Importiamo Yann Barthès

7 Ott

Sconosciuto ai più, le commari impazziscono per Yann Barthès! Ma come chi è Yann Barthès, ah è vero in questo Paese dominato dai vecchi nessuno (o quasi) conosce Yann. Yann Barthès è un giovane giornalista francese, dove giovane non sta a indicare che ha appena compiuto i 45 anni. Yann ha infatti 33 anni e se li porta divinamente, è il protagonista indiscusso di due striscie all’interno di un programma di Canal +, Le Petit Journal Actu e Le Petit Journal People in cui fa sganasciare dalle risate chiunque e crea tormentoni, come quello tratto dalla (discutibile) opinione di una passante su Pamela Anderson: “Pamela Anderson, elle est très distinguée“. O ancora, facendo il verso a Céline Dion quanto diceva “Je suis bien (allargando le braccia)”. Si deve a lui – grazie a una magnifica ironia e a un estremo dono della sintesi – il Que s’est-il passé chez les peoples depuis 24h, c’est le 24h en 24 secondes e poi si deve a lui lo splendido miniformat Les Aventures de Suri Cruise, grazie a lui tutti abbiamo riflettuto e siamo giunte alla conclusione che Suri altro non è che souri, indi un topo…Nessuno aveva osato tanto, per questo motivo e per altri (visibili a occhio nudo), io e la commare vi presentiamo la nostra prima causa filantropica, Importiamo Yann Barthès. Vogliamo portare nel Belpaese il piccolo Yann Barthès e farsì che conduca uno spazio simile a quello che conduce in Francia, ma a reti unificate qui in Italia. Al diavolo le repliche di La vita secondo Jim, L’Eredità, Chi vuol essere miliardario? e bazzeccole del genere, il preserale in Italia deve parlare francese, o meglio italiano con accento francese. Per questa ragione, Yann è il nostro primo compare ad honorem sì perché grazie alla sua ironia era già diventato un mito, prima ancora che i cugini francesi potessero vedere il suo volto… Se non vi basta, sappiate che ha già dedicati su facebook migliaia di gruppi, e poi il est très distingué. Per questo e altro, nous t’adorons Yann!

Bisoux,
Marie Françoise

Yann dopo aver sentito la nostra proposta

Yann e il Louvre, due simboli francesi

Yann - version été 2008

La prova che Yann è un mito

5 Risposte to “Importiamo Yann Barthès”

  1. bradipina 07/10/08 a 19:43 #

    Lo adoro, lo straadoro. In Italia ce lo sogniamo uno così!

  2. lafilledepoche 07/10/08 a 22:12 #

    Infatti…non siamo ancora pronte per uno come lui…

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il compare de la fille de poche: Ali Baddou « Le Commari - 05/04/09

    […] ce lo sogniamo, in cui condivide l’attenzione del pubblico femminile con il nostro amato Yann Barthès. Programma in cui commenta il libro del giorno  e in cui è vittima degli scherzi da camerata di […]

  2. Consigli per gli acquisti: Orange – Internet « Le Commari - 23/09/09

    […] di noi, ma sicuramente con più classe e charme… Tempo fa guardando online, la nostra droga Le Petit Journal mi sono accorta di questo splendido e semplicissimo spot dell’Orange, gruppo leader delle […]

  3. Cinque giornalisti francesi più fighi di Romain Dauriac | Le Commari - 15/04/13

    […] primo posto le Commari non potevano che mettere il loro primo Compare ad honorem: Yann Barthès, prima voce e da qualche anno volto del Petit Journal, uno dei programmi preferiti […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: