Gli “Amici” di Carmen Sandiego

10 Ott

Con questo post inauguriamo una nuova sezione del blog, una sezione che vi farà piangere, vi farà commuovere, vi farà ricordare, la cosiddetta Naftalina o Il Baule in cui parleremo di cose del passato che stanno a cuore alle Commari. Amiamo il trash, anzi sguazziamo nel trash e per noi Amici ha sempre rappresentato il momento più alto della kitscheria televisiva. Ma c’è un ma in quello che era nato come il più grande ufficio di collocamento televisivo, quello che strizzava l’occhio e dava la mano a Leroy e alla signorina Grant, tanto che la primissima edizione si intitolava proprio Saranno Famosi… mica tanto! Riguardando il sito della primissima edizione – ancora oggi la più ricordata dalle due Commari – scorrendo i nomi dell’ipotetico post, la domanda che ci siamo poste in continuazione era su ogni concorrente era: “CHE FINE HA FATTO?” e da qui il collegamento a uno dei miti della nostra infanzia il passo è davvero breve. Ed ecco il nostro remake…

Della prima edizione ricordiamo solo Gigi Garretta, lo studente Lumsa Andrea Cardillo e la sua compagna di vita Valeria, Marianna la Heather Parisi di Taranto, con il padre in galera e poi la defunta categoria “presentatori televisivi” e il fratello meno famoso di Pino Insegno. Le Commari avevano un debole conclamato per Renato Sannio, con tanto di cv su internet e profilo in Feisbuk. Ma cosà avranno fatto dopo? Avranno sorpreso tutti quanti coi gioielli del Burundi? No. Garretta per esempio ha condotto The box, il giochino snervante che alle due di notte vedevamo solo noi due e qualche netturbino. Sannio invece ha intrapreso la carriera di sceneggiatore di sit-com come Camera Cafè e Quelli dell’Intervallo, e questo gli fa onore. Valeria è fuggita in Venezuela a lavorare per Marco Polo, Marianna non si sa, forse, come molti altri,  è ancora nel giro Costanzo-De Filippi, ma noi questi li ignoriamo…

La seconda edizione è ricordata soprattutto per un uomo dal nome assurdo GUGU, che va bene che le Commari amano Guga Kuerten, ma Gugu che nome è? E soprattutto per  Stefano Bindinelli, uno dei più belli ad aver mai toccato il suolo del palco di Cinecittà. E cosa fa ora il bel Stefano?  Ruba i laghi in Scandinavia e i cammelli del Sahara? No, purtroppo lui e il suo deretano non hanno avuto il successo che si meritavano ed ecco che il giovine sardo è costretto a lavorare in uno negozio del centro di Roma, vi prego diteci qual è, conosciamo commari che ucciderebbero per di sapere in quale boutique apre le porte o a chi dona il suo sorriso. Di questa annata si ricorda anche Paolo Stella, che a una delle commari piaceva tanto perché le ricordava un divino attore spagnolo che una maruja ha intravisto a Barcellona, speriamo invece che Luca Basto sia passato a miglior vita o almeno per contrappasso dantesco si ritrovi a fare il panettiere a casa sua. Ma attenzione, in questa edizione forse qualcuno ce l’ha fatta ed è uscito per 24 ore con Michelle Hunziker!

La terza edizione la ricordiamo per l’arrivo in gommone di numerosi concorrenti, se Kledi Kladiu vi sembra abbastanza non continuate a leggere. Mentre l’edizione precedente aveva ospitato Anbeta, che oltre a un’assurda somiglianza con Milena Vukotic è una fantastica ballerina, da quest’edizione gli albanesi si moltiplicano. Di Amici numero 3 ricordiamo solo Anna Dalton perché ci ha fatto scoprire un gruppo geniale su facebook e ha aiutato Bisio nella pubblicità delle pagine gialle, e Leon Cino… e sì è il suo vero nome.
E proprio con un gommone navighiamo verso le due edizioni dimenticate persino da due principessine del kitsch televisivo e passate agli annali solo per Piero Romitelli, il clone di Bimbo Sturby – che è andato anche a Sanremo  con Pietro Napolitano – e per un altro membro del gruppo del Gommone, forse il condottiero dello stesso Klejdi. Nella quarta c’era anche un certo Alberto Galetti, che era Daniele de “I liceali”, la fiction di Canale5.  La quinta non ricordiamo neanche quando è iniziata, ma la citiamo per via di un altro alfiere del canotto, Elian. Ed eccoci navigare alla sesta dove arriva il principe del canotto, il ginnasta Bambi. Quest’edizione però vogliamo dimenticarla: è il momento più basso della carriera di Yuri-Chechi-Chechi-Yuri e perché ha lanciato – ahimé – la professoressa Celentano. Ci piace ricordarla per lo spagnolo dal nome messianico. Già, Cristo, ve lo ricordate? Dov’è oggi? Magari scorribanda per il mondo da Pechino a Barcellona. Quello che è certo è che è stato dirottato da Amici a San Remo per poi tornare nella sua terra natìa, ma con i suoi 39 fratelli fa ancora furori. La cantante Karima Ammar non vinse per un pelo, ma Rudy Zerbi (che noi amiamo perché amico della Gialappa’s) le fece delle promesse. Sono state mantenute e magari Karima dal Mar Rosso in Groenlandia va cantando vecchi blues? No, apre i concerti di cantanti famosi nella sua città, Lucca.

Qualcuno ce l’ha fatta come tre che cantano nel musical di Cocciante, Antonino che ha fatto un paio di cd, la Fantauzzi che compare ogni tanto in tv o al cinema, la Ghio che ha perso sei taglie sta in prima serata su Raiuno il sabato sera, ma la sigla dell’anno scorso “Uno su mille ce la fa” era molto, molto, ma proprio molto azzeccata. E in generale il grande pubblico questi qui non se li fila. Ai concorrenti della settima edizione, quindi, ricordiamo che questo programma non gli darà la notorietà, visto che se l’è presa tutta la Celentano, che va in tv solo perché ha il cognome del molleggiato e non c’è scampo se decide di portarsi via la giungla

questo appare quando si vuole sapere cosa stanno facendo alcuni ex di Amici

FILE NOT FOUND: questo appare quando si vuole sapere cosa stanno facendo alcuni ex di Amici

Avvistamenti – Anche le Commari hanno avuto esperienze di incontri ravvicinati con i vecchi “Amici”. Per esempio, la fille de poche si è ritrovata Cricetino-Fumarola sullo stesso Eurostar da Firenze a Roma e Paolo Stella su un aereo per la Sardegna (sì, andava a Porto Cervo, ma s’è pentita e non lo farà più, l’unica cosa buona è stata la scoperta del pane carasau che lei chiama gurasau…). Lo stesso Stella è stato avvistato su un autobus notturno (il 45) da Bradi Pina, che ha incontrato anche Lidia Cocciolo in fila al supermercato sotto casa e Manola Moslehi sulla metropolitana (vestita e pettinata malissimo). In tutte le circostanze le Commari hanno fatto finta di nulla, al massimo hanno dato una gomitatina a chi le accompagnava e ci hanno messo pure qualche secondo per mettere a fuoco e capire chi erano quei volti conosciuti. E comunque non erano le sole a ignorare i poveri amichetti sfigatucci, anzi, tutta la gente intorno sembrava ancora più ignara di avere di fronte un figlioccio di Maria De Filippi. Infatti è solo grazie alla loro acuta teledipendenza che le Commari li hanno riconosciuti (e con un discreto sforzo per di più), ma per le persone normali, altro che “saranno famosi”, il titolo doveva essere “saranno dimenticati”… Ma Carmen lei no perché la sua mano è molto lesta, da Chicago a Timbictù, arriva a Nashville, da Tokyo, via Roma e Milano, Parigi, Argentina e poi tornerà. No, perché non ci si dimentica così facilmente della DONNA che ci ha insegnato il valore della geografia, lei che ha dato il titolo a questo post lo chiude in bellezza con l’inno della sezione più puzzolente che un blog abbia mai avuto:

Con affetto, Maria Filippa e Maria Costanza

Annunci

12 Risposte to “Gli “Amici” di Carmen Sandiego”

  1. commare Veridiana 10/10/08 a 19:21 #

    grazie ragazze per avermi fatto ricordare Stefano Bindinelli….. secondo me dopo questo post saranno in molte a cercarlo fra i inegozi romani…. compresa me

  2. lafilledepoche 10/10/08 a 19:27 #

    Veridiana, ti aiuterò…Stefano Bendinelli è la cosa più bella che la Sardegna ci ha donato dai tempi di Nico (amici sardi, scherzo!).

  3. bradipina 10/10/08 a 20:39 #

    Grazie a te commare Veridiana, già mi immagino te e la fdp in giro a fare shopping solo per vedere il Bindinelli…

  4. lafilledepoche 10/10/08 a 20:44 #

    è inutile dirti che hai ragione, cinque minuti fa rigurdavamo i vecchi video

  5. Nicole 11/10/08 a 10:13 #

    Andrea Cardillo l’ho visto come chitarrista di gianluca grignani ora è in tour con la band audiomagazine!

  6. lafilledepoche 11/10/08 a 11:21 #

    grazie per la segnalazione Nicole

  7. freeangel81 20/10/08 a 15:14 #

    A casa mia è venuto Gennaro..cercava una stanza in affitto (una stanza?ma non ce li ha i soldi per affittarsi un monolocale?) solo che io e il mio ragazzo, non seguendo Amici manco per sbaglio non lo abbiamo riconosciuto!(ecco eprchè sembrava così scocciato…) Solo la mia coinquilina gli ha fatto 5 minuti di feste e poi è andata via senza nemmeno chiedergli un autografo. Vi state domandando se gli abbiamo affittato la stanza? Naturalmente no!!

  8. bradipina 21/10/08 a 16:17 #

    Bravi! Avete fatto bene a non affittargliela, anche perché, se mi ricordo bene, quel tizio ha un caratteraccio, nun se pò sopportà! 😀
    Il fatto che non si possa affittare un monolocale conferma che dopo Amici non è che guadagnino chissà che. E se è venuto a cercare una stanza da voi, vuol dire che mi ricordo bene: ha un caratteraccio e non trova nessuno dei suoi ex “Amici”-colleghi disposti ad andare a vivere con lui…

  9. zietta 03/11/08 a 10:56 #

    Leonardo Fumarola, dopo Buona Domenica, Edith Piaff (musical interpretato in Giappone) e Lungomare, milita da un paio d’anni nella compagnia di fama internazionale Kataklò.
    Giusto ieri è stato ospite della trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro” , con due colleghi della Compagnia.
    Marianna Scarci partecipa al musical “Hair spray”
    Valeria Monetti al musical “Robin Hood”
    Miriam della Guardia e Gigi Garretta partecipano alla trasmissione “Volami nel cuore”
    Claudia Mannoni, Clementina Giacente e Antonio Baldes partecipano a “I migliori anni”
    Monica Hill è corista di Alex Britti
    Andrea Cardillo continua a scrivere canzoni ed esibirsi nei migliori locali della Penisola.
    Queste alcune riguardanti la prima edizione, “Saranno famosi”. Sono certa che mi sfugge qualcuno ma….
    Mica male. O no?

  10. lafilledepoche 03/11/08 a 13:26 #

    Grazie Zietta! Sei stata molto precisa….

  11. zietta 13/07/09 a 12:46 #

    Prego, è un piacere poter dare notizie sui ragazzi di saranno famosi ed in particolare su Leonardo Fumarola. Soprattutto considerando che in tanti, pur asserendo che il teatro sia la sede naturale dei ballerini migliori, poi, in effetti, non seguono le vicende del teatro italiano e non sanno che proprio lui sta avendo una carriera folgorante sulle assi dei palcoscenici di tutto il mondo.
    Proprio il 10 è andata in scena la data zero del nuovo spettacolo dei Kataklò, “Love Machine” che sarà poi portato al Fringe festival di Edimburgo nel mese di Agosto e nel quale Leo riveste il ruolo di protagonista.

Trackbacks/Pingbacks

  1. L’assenza giustificata (?!?) delle Commari « Le Commari - 06/12/10

    […] molto particolare. Ha cercato di rintracciare Carmen Sandiego, che, come sapete, è un nostro annoso cruccio. Purtroppo ha fallito, la mission era più che impossible, soprattutto perché Mauro Serio le aveva […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: