Commare ad honorem: Giulia Ottonello

26 Gen

giulia-ottonelloOggi le commari sono sconvolte, davvero, davvero sconvolte… Abbiamo letto un’intervista fatta a Giulia Ottonello, pubblicata sul portale magazine libero e abbiamo un’ulteriore conferma che l’Italia è un Paese di dementi e Amici non serve a un cazzo.
Giulia ve la ricorderete sicuramente, è stata la più brava, la più completa, la migliore di tutte le edizioni del programma defilippiano. Ha vinto la seconda edizione, quando ancora la trasmissione aveva un senso e non era una inutile litigata continua. Dopo ha lavorato nei musical (quasi sempre con altri di Amici) e ora non ha contratti. Caterina Caselli, che le aveva fatto un contratto, l’ha scaricata perché è “troppo brava“. Solita scusa dei datori di lavoro italiani. La Caselli che ha prodotto i Gazosa e li ha fatti partecipare a Sanremo non è riuscita a far ammettere al Festival un talento puro come Giulia (che ha avuto due rifiuti).
Ci hanno colpito le sue parole: «Sono molto delusa, in Italia il talento è un optional conta quanto sei bella e quante tette hai da far vedere, il che vuol dire che per una persona come me è un vero disastro. Mi sono data un altro anno per riuscire a sfondare veramente, altrimenti andrò negli Stati Uniti o in Inghilterra». Il classico ragionamento dei giovani italiani che dopo anni di studio o con un talento innato se ne devono andare perché qui i bravi non vanno di moda, preferiscono le puttanelle, i tronisti, i dementi vari…

Il caso di Giulia è sicuramente quello che ci ha sconvolte di più, ma ci dispiace leggere sempre sul portale di libero, di Massimo Bulla che fa lo scaricatore a Malpensa (lo avevamo visto anche da Maurizio Costanzo, che stava lì a compatirlo…). Anche Dennis Fantina dopo la vittoria della prima edizione del programma della De Filippi, tre album e un reality Rai è tornato a lavorare presso la fabbrica di tappi di sughero in cui faceva l’operaio prima di partecipare a Saranno Famosi. Forse sarebbe meglio  titolare Amici Saranno disoccupati se non leccano a dovere il culo a Maria e Maurizio“…
Noi comunque speriamo che Giulia trovi la sua strada e la nominiamo Commare ad honorem. E che anche Massimo Bulla trovi la sua, magari che so io… un pm a R.I.S.??? Per Dennis Fantina il lavoro in fabbrica gli servirà come rehab, visto che era e resta il più montato della cricca della De Filippi.

Indignate e solidali Maria Giulietta e Maria Massima

Annunci

6 Risposte to “Commare ad honorem: Giulia Ottonello”

  1. il matto 27/01/09 a 03:18 #

    Però so che Giulia ha lavorato molto in teatro. Le auguro di trovare una sua strada. La caselli l’ha scaricata perché il primo singolo di Giulia non ha venduto. Sono le leggi del mercato discografico. Spero le capitino altre possibilità.

  2. bradipina 27/01/09 a 15:18 #

    Sì infatti mi sa che proprio l’anno scorso aveva sostituito Federico in quella specie di musical con Garrison e tutti i ballerini professionisti. Però se adesso parla così come si legge sul magazine di libero deve essere prorpio amareggiata, poraccia…

  3. jolly2002 28/04/09 a 15:42 #

    ma qualcuno l’ho ha mai ascoltato quel singolo? qualcuno lo hai mai sponsorizzato come è stato fatto , ad esempio x marco carta? giulia ha lavoato tanto e ancora continua a lavorare, anche se fodamentalmente quello che lei vuole fare nella sua vita è cantare… Si pò bocciare una Giulia al festival di Sanremo??? mah…. Questa non è legge di mercato, è legge di raccomandazione

  4. mandala 04/11/09 a 18:12 #

    Alla fine Giulia ce la farà, troppo brava. Quello che è incomprensibile è il successo di Marco Carta. Per il resto possiamo dire che la Defi sta lavorando da anni per avere più attenzione e per sfornare personaggi di successo. Ora mi pare che i nuovi talenti sfondino con più facilità anche se il successo di Alessandra non sarà facile da raggiungere, Ale è veramente popolare e puo’ comunicare con tutti.

  5. Frà 28/06/11 a 22:14 #

    Ha ragione Giulia ad essere amareggiata e quando dice che in italia purtroppo ” i bravi non vanno di moda, preferiscono le puttanelle, i tronisti, i dementi vari…” questa é la triste verita che il mondo dello spettacolo in realta ha sempre subito e di conseguenza i veri talenti che non hanno la fortuna di evere un fisico perfetto o i veri talenti che di fronte a proposte squallide da parte di chi ha il potere, rifiutano! rispondo a ” matto ” suggerendo di informarsi meglio riguardo al contratto con la Sugar della Caselli riportando le testuali parole scritte su wikipedia riguardante Giulia ”
    Grazie al successo popolare viene notata da Caterina Caselli che la mette sotto contratto con la Sugar per la realizzazione di 5 album.[1] Realizza il singolo Spezzami il cuore, scritto da Moltheni, di cui viene arrangiata e prodotta anche una versione in inglese, Permission, a cura di Corrado Rustici. Ma l’esperienza con la Sugar si rivela poco fortunata e il contratto viene rescisso ancor prima della pubblicazione di un album. ” Caro Matto come puoi leggere non é stato pubblicato nessun singolo quindi difficilmente qualcosa che non si sa l°esistenza puo avere successo!Giulia tieni duro fortunatamente il talento prima o poi sfonda lo stesso.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Liberateci dalla dittatura dei bimbiminkia « Le Commari - 11/05/09

    […] ParodiCommare Julia, anche con la pancia moscia sei una pretty womanLa battaglia delle tettoneCommare ad honorem: Giulia Ottonello Semiologia del tallone da killerX Factor: Jury Magliolo il nuovo diamante grezzo della VenturaUna […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: