Minnie si nasce, zoccole si diventa

28 Gen

zoccolette1
Come forse si è già capito, anche dal nome di questo blog, le commari sono terrone, provenendo una dal tacco e l’altra dalla punta dello Stivale. In Terronia il termine zoccola non indica solo “una donna di facili costumi”, ma soprattutto la “pantegana”, il topone di campagna grosso quanto un gatto e a volte anche di più, visto che non sono rare le scene di pantegane che inseguono i mici (e non il contrario).
Ci pareva quindi giusto usare questo termine, forse un po’ “audace”, per parlare delle figlie ribelli di Walt Disney. Proprio loro, quelle attrici-cantanti nate negli anni ’80 e diventate superstar negli anni ’90 grazie alle loro partecipazioni da protagoniste a film e telefilm della Disney o addirittuta al Mickey Mouse Club.
Le più famose di loro, da Christina Aguilera a Britney Spears, da Lindsay Lohan a Hilary Duff, hanno avuto tutte un’evoluzione molto simile: da Minnie a zoccola, appunto… Da ragazzine dolci che facevano di tutto per far rimettere insieme i genitori a sexy pop-star che limonano con Madonna davanti al mondo, si infilano scorpioni nelle mutande, fanno le maitresse al Moulin Rouge, vengono ricoverate più volte in cliniche per alcolisti e tossici.
Britney e Lindsay sono forse le più trasgressive, arrestate ripetutamente per guida in stato di ebbrezza sono diventate emblema delle “cattive ragazze“. Ma anche la Aguilera “vanta” un’amicizia con Paris Hilton, che porta tutte sulla cattiva strada, e si veste decisamente da battona!
E Hilary, quella che sembrava la più dolce quando era Lizzie McGuire, oltre ad aver litigato per un paio di ragazzi con Lindsay Lohan (prima che quest’ultima decidesse di passare all’altra sponda), ha fatto sudare il povero John Cusack in un film ricordato soprattutto per la scena che vedete nel video sotto.
La maggior parte di queste ragazze è passata dal difendere con orgoglio la propria verginità all’esibirsi in scene e foto più che sexy quasi porno.
Insomma, ma che ha fatto loro di male il mondo Disney? Si tratta di una semplice ribellione oppure ormai diventare zoccole dopo anni di “santerellismo” è una regola cui non sfuggiranno nemmeno Hannah Montana/Miley Cirus e Demi Lovato? Io aprirei le scommesse su quando i Jonas Brothers e compagnia butteranno nel cesso i loro “anelli della purezza” e si daranno alla pazza gioia come Britney e socie. Sì, lo so, i Jonas sono maschietti, ma vogliamo parlare di Justin Timberlake? Anche a lui il Mickey Mouse club non deve aver fatto benissimo…

3 Risposte to “Minnie si nasce, zoccole si diventa”

  1. Marcillotta's 02/02/09 a 02:59 #

    …fa sempre parte del “programma Disney”, manipolazione completa e totale di questa fanciulle, che prime sono vendute come simbolo di purezza e verginità (fittizia, sia ben chiaro) e poi date in pasto al pubblico svilite e degradate.
    Britney fu scelta che aveva 9 anni, e da allora è in mano alla Disney, che ne ha controllato il destino in varia maniera.

    Non è un caso che tutte le star che hai citato abbiano riproposto lo stesso clichè.

    Marketing. E noi fessi a guardare.

  2. Marcillotta's 02/02/09 a 03:00 #

    dimenticavo anche Timberlake è un prodotto disney.

  3. bradipina 02/02/09 a 03:33 #

    ma per fortuna non ho mai comprato un cd di codeste signorine (e signorini)… nemmeno taroccati ;-D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: