Il compare peacekeeper: Pio Marmaï

25 Nov

Commari di tutto il mondo unitevi a noi e al nostro amore per quest’uomo di infinita beltà. Da tempo non eleggevamo un compare che ci mettesse così platealmente d’accordo e che ci mettesse – vuoi anche per quel suo nome che profuma di rosa – in pace con noi stesse. Già perché anche se non sembra dietro ogni elezione di ogni compare sono volati insulti, beghe da condominio fino a oggi, quando io e la bradipina senza battere ciglio abbiamo deciso di eleggere a compare l’attore francese Pio Marmaï. Nato a Strasburgo il 13 luglio del 1984, per diventare attore ha seguito vari corsi anche in Italia (anzi utente della rete, tu che forse hai mangiato una piadina con il nostro Pio, sappi che questo post è anche per te)  e il conservatorio di Créteil e poi ha concluso il tutto alla Scuola d’arte drammatica di Saint-Étienne, come dire in Francia non è così semplice diventare attore come nel nostro paesello… Del genere se un Luca Argentero qualunque solo con una presenza nella casa del Grande Fratello diventa attore, in Francia la situazione è ben diversa. Ma torniamo al nostro Pio, fra un film e l’altro ha anche il tempo di fondare con un gruppo di amici una compagnia teatrale dal nome altisonante Quincaillerie Moderne, come a dire soprammobile moderno… una sorta di gattino giapponese che abbassa la mano. Nel sito potete anche trovare l’email del bell’uomo, ma vi lasciamo fare le Miriam Tomponzi di turno. Recita in qualche pièce teatrale e poi al cinema in Didine fino a quando non entra a far parte del cast di uno dei maggiori film della scorsa stagione cinematografica francese: Le premier jour du reste de ta vie, dove il nostro Pio convola a nozze con immancabile vestito bianco kitsch, film che gli è valso anche la nomination a miglior attore rivelazione al César, il premio gli è l’ha soffiato il “fratello” Raph. Dopo questo film se è possibile si fa amare ancora di più e sposa la legge che amiamo di più. E per farsi amare ancora di più recita in una serie dedicata agli anni ’80! Il popolo di faccialibro ha già la risposta ai nostri patemi: il mitico gruppo “Pio Marmaï, will you marry me?”. Fra gli iscritti manco a dirlo c’è proprio lui! Ecco a voi qualche foto e qualche video di Pio:

Pio vérsion blanche et noir

Pio perplesso

Pio in camicia di flanella

Il trailer di Le premier jour du reste de ta vie

Una scena dal film

E un’intervista per il lancio di La loi de Murphy

Perché è il compare peacekeeping? Perché con la sua beltà mette d’accordo tutte e poi scusate, ma vi chiedete anche il perché???

Sentitamente vostra,

Maria Pia

Annunci

Una Risposta to “Il compare peacekeeper: Pio Marmaï”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il compare hacker: Julian Assange « Le Commari - 08/12/10

    […] le sue doti intellettuali, tanto che l’abbiamo comparizzato. Sì, lui come un Bocanegra o un attore francese qualsiasi, lui è il nostro nuovo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: