La grandezza dell’Italia per i gieffini? La mafia e il pisello di Massimo… Quando la demenza non ha confini

11 Gen

Italiani, popolo di santi, di navigatori, di poeti e di… teste di cazzo!!! Sì perché alcuni nostri connazionali, soprattutto quando vanno all’estero, danno il peggio di sé, si abbassano ai livelli più infimi pur di confermare tutti i luoghi comuni, anche sbagliatissimi, sul conto degli abitanti del Belpaese. Ed ecco che ovviamente, i peggiori rappresentanti della specie, cioè gli inquilini della casa del Grande Fratello, non potevano sfruttare peggio l’occasione di trascorrere una settimana nella ridente Spagna. Per far capire agli iberici la grandezza e l’eccellenza dell’Italia di cosa si mettono a parlare, esaltandola, Carmela e Massimo? Della mafia!!! Dicendo che la mafia italiana è inserita in ogni dove e che quella russa o cinese in confronto non fanno paura nemmeno ai conigli.
Forse è bene precisare che non abbiamo visto e sentito direttamente queste parole, ci mancherebbe… non stiamo guardando il GF italiano quest’anno, figuriamoci se ci preoccupiamo anche del Gran Hermano. Però abbiamo letto queste informazioni su un blog che seguiamo spesso e che è molto affidabile. Nello stesso articolo, peraltro, si parla anche di una gara che Massimo ha fatto con gli spagnoli. Oggetto della gara: il loro pisello. Non s’è capito se per la lunghezza, la grossezza o qualcos’altro, ma stenderemmo volentieri un velo pietoso. Probabilmente ci penserà la Gialappa’s a far rivedere il pezzo incriminato, oppure potete vederlo nel blog a cui vi rimandiamo, avvisandovi che pensare che questo qui è andato in Spagna per parlare di queste cose vi farà davvero vergognare di appartenere alla sua stessa nazione. Anche se sempre meglio una discussione sui piselli che una piena esaltazione della mafia.
In fondo da menti brillanti come quelle di Massimo e Carmela che ci si può aspettare? Che decantino la Divina Commedia o la bellezza della Cappella Sistina? Questi individui non conoscono i veri capolavori italiani e finiscono per vantarsi della mafia e… di ‘sto cazzo!
Non meravigliatevi se noi spesso in questo blog finiamo per parlare della tv francese, almeno lì un Gf non ce l’hanno e ci sarà un motivo! Alla cultura ci tengono sicuramente più degli italiani, pur non avendo tutti i patrimoni Unesco che possiamo vantare noi. Non ce lo immaginiamo uno Yann Barthès alle prese con una velina nel suo programma e non ci stupiamo se ogni qualvolta si faccia riferimento al nostro Paese sullo schermo appaiono donne seminude in atteggiamenti provocanti, sinceramente siamo arcistufe di questo, non capiamo il perché negli altri Paesi esista una decenza che noi ci sogniamo, non capiamo come nei Paesi vicini esistono sì le cose trash, ma almeno si può sempre optare per la cultura…. Non capiamo davvero perché a noi in Italia è stata negata in partenza, forse alle menti dietro i programmi tv, ne conosciamo ahimé una che più che mente è una DEMENTE, ci vogliono così… Vogliono continuare a relegare la cultura o in tarda nottata, o a pagamento o ancora peggio il sabato mattina…Che qualcuno ci salvi… Giannino, pensaci tu!!!!

In Yann we trust

Michel Denisot, ti stimiamo

Yann e Michel Denisot, due prodotti francesi da esportare

Indignatamente vostre,
Maria Yanna e Maria Michèle

Annunci

Una Risposta to “La grandezza dell’Italia per i gieffini? La mafia e il pisello di Massimo… Quando la demenza non ha confini”

  1. Miss Marlboro 11/01/10 a 23:31 #

    Oddio questa mi mancava. Non ho parole =_=”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: