Ibra, joder qué clase!

10 Mag

Ibrahimović e Piqué si sfidano a braccio di ferro?!

“Vieni a casa mia, ti faccio vedere che non sono gay e porta pure tua sorella”. Signori, questa sì che è classe!
Sono le parole di uno svedese di origine zingara che ha passato un bel po’ di tempo in Italia. Parliamo di Zlatan Ibrahimović, che, dopo essersi fatto beccare in atteggiamenti ambigui con il compagno di squadra Gerard Piqué, ha risposto così a una giornalista che gli sventolava davanti la foto incriminata. Sotto potete vedere la scena.
Noi vi diciamo che una commare vera, al posto della spagnola spettinata, avrebbe prontamente risposto: “Non ho sorelle, ma ho un fratello. Porto pure lui così sei più contento” oppure “Ok, ci vengo, ma solo se viene anche Piqué”.
Ma dài Ibra, a chi vuoi darla a bere?! Piqué è un figliulo abbastanza carino, mica ci stupiamo se tra un ritiro e l’altro ci scappa qualche effusione. Invece di cogliere l’occasione per passare alla storia come il primo calciatore che ammette la sua omo o bisessualità è scaduto nella più classica volgarità, tipica del mondo finto-macho in cui vive e lavora. Diciamocelo, non c’è niente di più gayo del calcio! E non c’è niente di più omosessuale di un omofobo

Gayamente vostre,
Maria Zlata e Maria Gerarda

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: