Maradona in croce

3 Lug

La mano de Dios ora va sulla croce. Ha dato spettacolo in panchina ed è stato esaltato dalla stampa (soprattutto quella italiana) come se fosse Gesù Cristo. Ora anche lui è stato crocifisso, non per il menefreghismo di un Ponzio Pilato, ma per mano dell’allenatore scaccolone Joachim Löw e il suo esercito di crucchi. Ma se lasci a casa il Payasito, caro Diego, non puoi sperare di aver fortuna fino in fondo.
Le Commari si sono rabbuiate per l’uscita dell’Argentina, ma è bastato il sorriso a 32 denti di Oliver Bierhoff per rivedere il sole!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: