Cameriere, un Tantum Rosa con ghiaccio, please

29 Lug

Il cocktail dell'estate: Tantum Rosa On The Rocks

C’è una cosa che i copywriter e gli art director delle agenzie pubblicitarie devono tenere bene a mente quando mettono giù un concept per uno spot televisivo: il pubblico del tubo catodico è fondamentalmente deficiente, quindi è meglio spiegare bene le cose, magari ricorrendo anche ai disegnini esplicativi con tanto di didascalia. Solo così si può evitare di sentire storie come quella che è stata resa nota in questi giorni sull’intossicazione da Tantum Rosa.
Circa una cinquantina di donne ha scambiato la lavanda per la Jolanda (come direbbe la commare Littizzetto) per un collutorio e l’ha ingerita. Siamo certe che quelle furbacchione che hanno commesso questo errore sono le stesse che guardano Uomini e Donne e pensano che sia tutto vero.
Certo, anche quei geniacci della Angelini (che noi odiamo da qualche mese e auguriamo loro di fallire) avrebbero potuto almeno sforzarsi un po’ di più per trovare un nome al prodotto che non faccia pensare al Tantum Verde per la famiglia Boccasana e al Moment Rosa messi insieme, facendo sembrare la lavanda un magico cocktail per la Figasana… Essendo in bustine è facile pensare che sia da ingerire, anche perché dubitiamo che gente che riesce a essere fan di Costantino & Co. e a sorbirsi le storie raccontate da Barbara D’Urso sia pure capace di comprendere il significato di parole come “soluzione cutanea” e “genitali esterni”.
Peraltro abbiamo saputo che mischiando il Tantum Rosa con l’alcool (magari un Martini Rosato) si ottiene una bibita da sballo, perché grazie alla benzidamina si diventa euforiche (don’t try this at home!!!). Pazienza se poi si va in bagno a vomitare l’anima o si fa una corsetta al pronto soccorso per una lavanda sì, ma ‘stavolta gastrica!

Con stupore,
la vostra Maria Maddai!

2 Risposte to “Cameriere, un Tantum Rosa con ghiaccio, please”

  1. menteipersinaptica 27/09/10 a 01:38 #

    😐

  2. Gab 12/10/10 a 11:51 #

    … e leggere quel foglietto informativo all’interno del pack ?! I prodotti OTS non vanno presi sulla base degli spot televisivi.

    Passi pure che Angelini ha un po sottovalutato la potenza del Tantum verde, ma che non si sia preoccupato di credere che al mondo possano esistere persone, che anzichè informarsi dal medico o sul bugiardino trovino più comodo guardare uno spot per sapere i modi di somministrazione di un prodotto, non gliene si può fare una colpa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: