Archivio | settembre, 2010

Care ragazze della ginnastica ritmica, spogliatevi o nessuno vi si fila!!!

26 Set

Chi l’ha detto che lo sport è una roba da uomini? Se sei una donna vincente tutti i giornali parleranno di te, a patto però che tu sia anche una strafiga e disposta a farti fotografare almeno una volta per Sportweek o i giornali di Signorini con pochi (o completamente senza) veli. Ci son passate tutte, dalla Pennetta alla Pellegrini, dalla Cacciatori alla Piccinini. Persino la Schiavone ha fatto delle foto sexy per Chi subito dopo aver vinto il Roland Garros e, con tutto il bene che le vogliamo, non possiamo certo dire che quegli scatti siano dei capolavori.
Tornando all’oggetto di questo post, il titolo è ovviamente provocatorio. Le ragazze della ginnastica ritmica, allenate dalla bravissima Emanuela Maccarani, molto più vincente di un Lippi qualsiasi, hanno vinto (di nuovo!) l’oro per il programma d’insieme, proprio a casa delle temibili russe, e hanno anche acciuffato un paio di argenti qua e là, ma i giornali e le tv sono tutti concentrati sulle partite di campionato che, a settembre, non valgono una mazza, perché il cammino è talmente lungo che nessun verdetto è ancora minimamente immaginabile, basta guardare la classifica per capirlo: in testa c’è la Lazio!
I Mondiali di Pallavolo se li stanno filando almeno quanto la serie B, ma solo perché sono quelli maschili e si svolgono in Italia, altrimenti non ci informerebbero nemmeno sulle partite dei boys di Anastasi.
Insomma, care Elisa Santoni, Elisa Blanchi, Daniela Masseroni, Anzhelika Savrayuk, Romina Laurito e Giulia Galtarossa, se volete che le vostre medaglie abbiano il giusto riscontro da parte dei media le alternative sono due:
– farvi fotografare senza veli e in pose sexy;
– fidanzarvi con un tronista di Uomini e Donne.

Con profondo dispiacere,
Maria Manu

Annunci

Ablisa – A X Factor UK girls just wanna have fight

6 Set

A queste due inglesine Anna Tatangelo e Milly D’Abbraccio fanno proprio un baffo. Non si sono limitate agli insulti tra di loro, ai giurati e al pubblico, ma alla fine si sono pure picchiate. Abby, 18 anni, e Lisa, 17 anni e molto, molto indisciplinata, si sono presentate come migliori amiche sul palco di X Factor Uk durante le selezioni a Birmingham e sono andate via cinque minuti dopo odiandosi a morte.
Lisa, la più giovane, prima ha dato del “vecchio” al giurato Louis Walsh, poi ha detto al pubblico di star zitto, beccandosi un “buuuu” continuo, e infine ha detto a Natalie Imbruglia (giudice guest star): “Tu chi diavolo sei?”. La ragazzona era troppo agitata per essere normale, era sicuramente strafatta come minimo di Redbull e se ne è andata facendo vedere il dito medio a tutti, sembrando un misto tra Wayne Rooney e un Cassano dei tempi di Bari.
Però queste due meritano di essere nominate Commari ad honorem, perché come tutte le commari che si rispettino si odiano e si amano.
E il titolo di Commare va anche all’adorabile Cheryl Tweedy (non chiamatela più Cole, per fortuna ha lasciato quel porco di Ashley), che alla fine, sconvolta, chiede allo stronzo-affascinante Simon Cowell: “Ma le ha dato un pugno in faccia?!”.
Peraltro, complimenti ad Abby, perché quel pugno per metà era una gomitata, che fa molto, molto più male…

Con odio,
Mary Abby and Mary Lisa