Sanremo mio malgrado….

16 Feb

Boicottiamo il Festival, ma fino a un certo punto. Una di noi due commari (chi vi scrive, sigh) è costretta a seguire ogni singola sfaccettatura della festa della musica  nella città dei fiori… suo malgrado. Già, perché, da commare, penso che il festival sia morto da un pezzo (nel 1957 quando Tenco si suicidò perché la sua splendida Ciao, amore ciao arrivò ultima) e per anni l’ho guardato solo perché c’erano gli ospiti stranieri.
La legge del contrappasso, però, si è abbattuta imperterrita su di me e ora mi vedo costretta per lavoro a seguire questa palla di programma, in cui si ascolta un tipo di musica che a me, abituata ai Ramones e ai Franz Ferdinand, mai e poi mai potrà piacere.
I primi dati d’ascolto sono stati ottimi, questo conferma l’idiozia degli italiani, li stessi che ci costringono a sorbirci un’edizione interminabile del Grande Fratello, il cinepanettone ogni anno e i programmi idioti di Maria De Filippi.
Per quanto riguarda la prima serata, ho visto che molti hanno accolto con entusiamo la canzoncina di Luca e Paolo: bel segnale, però vadano a ripetizione da Elio per capire come si fa satira…
Gianni Morandi a tratti mi faceva un po’ pena, si emozionava per nulla e Belén e la Canalis che cercavano di fargli forza sembravano proprio le sue badanti.
Per il resto, la Oxa probabilmente l’hanno eliminata per la pettinatura, lo stesso dicasi per la Tatangelo, che non doveva assolutamente mettere in mostra quelle orecchie. Se il meccanismo è quello dell’anno scorso, però, è probabilme che ce le ritroviamo tra i tre finalisti!
Max Pezzali è invecchiato vistosamente e questa è la nota più triste, visto che gli 883 sono uno dei primi gruppi di cui abbiamo comprato le audiocassette (rigorosamente contraffatte) quando andavamo alle medie, intonando durante le gite scolastiche i vari Hanno ucciso l’uomo ragno e Come mai.
Il fatto che Al Bano sia andato avanti conferma l’anzianità del pubblico sanremese, mentre Patty Pravo, come dice il signor Giorgio della Gialappa’s, è una che vive serenamente la propria vecchiaia… La sua faccia non ha più sembianze umane!
Non ho capito se ci sono stati ospiti ieri sera, se sì, non me ne sono proprio accorta.
Belli i vestiti delle vallette, ma malissimo sia loro due sia il conduttore: mettono veramente l’ansia e sono totalmente inadeguati al ruolo.
Abbiamo saputo che tra gli autori c’è anche Federico Moccia e questo si aggiunge alla nostra lista come 11° motivo per cui bisognerebbe boicottare questo Festival, anche se probabilmente combattiamo contro i mulini a vento.
Il mio ultimo commento è sull’odiosa trovata della Clerici: ora che ha finito di sfruttare i figli canterini degli altri sfrutta la sua pargola?!?
Alla fine Sanremo è sempre la solita solfa, almeno Pippo Baudo si inventava le incursioni di qualche folle ogni tanto. Invece siamo costretti a vedere i soliti tuxedo, i soliti abitoni firmati, mai nessuna valletta vestita magari da stracciona e senza trucco, mai nessun cantante che impazzisce e si getta sul pubblico appisolato dell’Ariston, mai nulla di nuovo insomma.
Le canzoni, non essendo per nulla il mio genere, nemmeno mi azzardo a giudicarle. Una cosa è certa: non comprerò nessun disco di questi qua…

Un vecchio scapigliato e le sue badanti di lusso

La vostra annoiata Maria Dantessa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: