Olimpiadi 2012, il meglio e il peggio del Web

1 Ago

È inutile dirlo o scriverlo: io e bradipina sogniamo di scrivere per l’Huffington Post italiano. Le selezioni – di cui non si è mai saputo nulla – sono già concluse o forse non sono mai iniziate, ma io e la Bradi la speranza ce l’abbiamo o forse non l’abbiamo mai avuta (la bradi opta per questa seconda opzione). I colleghi dell’Huffington Post francese ci regalano una perla: un post aggiornato sul meglio e il peggio dei Giochi visto su internet. Ecco quali sono le notizie che amiamo e quello che a loro è sfuggito, ma a noi no!

Le basette di Wiggo

I buontemponi del Sun regalano ai loro lettori un paio di basette dorate per imitare e incitare l’idolo Bradley Wiggins, aka Wiggo. Se volete diventare come lui (oro nella crono olimpica dopo aver vinto il tour de France con la stessa facilità con cui io mi passo il filo interdentale) basta indossare questi bei basettoni dorati.

Le basette da 24 carati, Sun ti amiamo

Le Olimpiadi corrono su Twitter

Qualche giorno fa nella civile Gran Bretagna un 17enne è stato arrestato per aver insultato l’idolo britannico Tom Daley su Twitter: il cretino ha scitto ‘Tuo papà adesso è molto deluso’, peccato che papà Daley è morto qualche mese fa dopo aver combattuto a lungo contro un cancro (in Italia facciamo molto di peggio…).
Sempre su Twitter, ieri Barack Obama si è congratulato di persona con l’idolo della bradi Micheal Phelps, il presidente degli Stati Uniti ha twittato:

Congrats to Michael Phelps for breaking the all-time Olympic medal record. You’ve made your country proud. -bo

Dopo le congratulazioni di Obama, l’eroe di Baltimora si è beccato l’intervista di Nelson Monfort, l’uomo a cui Elisabetta Caporale si ispira e che prega ogni sera. Le Commari conoscono Monfort dalle sue mitiche interviste a fine Roland Garros, quando riuscivano a vedere il canale televisivo francese France 2 da Roma. Per Phelps dalle stelle alle stalle…

Il pudore della regia internazionale o meglio SOTTO QUEL SOTTOPANCIA NIENTE

La regia internazionale sta regalando delle perle: ieri ha fatto incazzare Claudio Icardi e ha deciso di coprire i tuffatori olimpici proprio lì, è noto, infatti, che i tuffatori si buttano da dieci metri di piattaforma con indosso solo due gocce di Chanel, manco fossero i pazzi di Jackass. L’originale di questa notizia meravigliosa è del sito Buzzfeed, io e la Commare sogniamo di aprire il Buzzfeed italiano. Sogniamo…

Sotto quel sottopancia niente….

Gif olimpici

Il mondo del WWW e la nostra genrazione 2.0 ci hanno insegnato una semplice cosa riassumibile in: “Ma ‘ndo vai sei il Gif non ce l’hai”. Ecco una selezione di gif olimpici, da Buzzfeed e dal Nouvel Observateur, che noi credevamo essere un sito serio.

I corgi regali

Chuck Norris è un judoka

La protesta di Shin A Lam

Oh my god

Il tuffo sincronizzato, com’è fatto

Citiamo il programma di Real Time che amiamo, perché il NY Times ha decomposto un tuffo sincronizzato, addio alla poesia, hello scienza!

Il tuffo, questo sconosciuto

Statistiche a cinque cerchi

Cinque cerchi deformati un po’ come cavolo vogliamo, sono le statistiche a cinque cerchi:

La maledizione di Cameron

Toccatevi, perché, a quanto pare, il premier inglese David Cameron porta sfiga. Cameron è andato a vedere nell’ordine Mark Cavendish e l’inglese ha fatto pippe, poi è entrato nell’Aquatics Centre quando Tom Daley e Pete Waterfield erano primi e hanno finito la gara quarti. Diciamo che negli stadi inglesi dovrebbero inserire la sua faccina con scritto “Io non posso entrare”, visto che aveva fatto perdere Andy Murray con Roger Federer. Oggi gli inglesi hanno vinto la prima medaglia d’oro mettendo fine a una maledizione che sembrava non aver fine, come ha sottolineato l’Huffington Post francese perché gli inglesi fanno schifo in sport che hanno inventato?

Le facce dei tuffatori

Best thing ever

Secondo molti siti i volti dei tuffatori a mezza aria sono la cosa più figa del mondo, come dargli torto…. Buzzfeed fa un paragone splendido con i pattinatori, beccatevelo.

33 motivi per amare la pallanuoto secondo Buzzfeed

Il colore rosso di questo post è voluto… vi mettiamo solo due foto per le altre 31 mandate a casa i bambini… =)

I giocatori sono così….

Il Settebello è davvero bello

Le classifiche dei più belli e belle delle Olimpiadi

Queste cose farebbero incazzare De Coubertin più del doping… soprattutto se, per qualche diottria in meno. Corriere della Sera e Repubblica inseriscono gente che di bello non ha manco il cognome: Luca Marin e Filippo Magnini??? Cazzo, basta prendere il primo pallavolista o pallanuotista a caso ed è meglio di loro due, pure il mio saluumiere è più sexy di quei due… E andiamo, beccatevi uno bello in un modo assurdo Hugo Parisi

Minchia HUGO!

WWWmente vostra,

Maria Timotea

Una Risposta to “Olimpiadi 2012, il meglio e il peggio del Web”

  1. Luisa 03/08/12 a 20:27 #

    Hugo è proprio WOW

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: