Nasturzio! La lingua dei gatti è il francese!

8 Feb

Gatto acrobata

Mentre in Italia siamo alle prese con una campagna elettorale da cani, segno evidente che i nostri politici proprio non sanno stare al passo con i tempi, su Internet, il miglior mezzo di comunicazione esistente, continuano a imperare i gatti.

E così, tra il cane-di-cui-ignoro-il-nome di Berlu ed Empy di Monti, solo i bersaniani hanno tirato fuori una specie di manifestino virtuale con i gatti, ma lasciando comunque l’originalità nel cassetto.

lI gatti alle prese con qualsiasi cosa, in qualsiasi modo, in qualsiasi momento fanno ridere sempre, ma è quando parlano francese che diventano davvero esilaranti.
Dopo Henri Le Chat Noir e il suo padrone, vincitori del premio per il miglior video sui gatti, è chiaro ed evidente che tutti noi, quando si tratta di creare qualcosa di divertente con un gatto, dobbiamo usare il francese!

Sì perché la lingua ideale per ogni gatto che si rispetti è proprio il francese: quell’accento che dà un non so che di puzza sotto al naso, di ironia, sarcasmo, ma che allo stesso può sembrare demenziale come solo i gatti sanno essere.

Succede così che le due commari buttano via mezza giornata di lavoro per distruggersi gli addominali ridendo fino alle lacrime per i video postati da un genio, Faireset, che vi consigliamo di andavi a cercare su YouTube e Facebook.

La svolta della nostra giornata è arrivata con questo video trovato dalla filledepoche e puntualmente segnalato a bradipina che, dopo averlo visto, non si è più ripresa

La prima cosa che ha fatto la bradi è stato cercare il testo della filastrocca e tradurla in italiano con Google Translate

Filastrocca originale
Dansons la capucine
Y a pas de pain chez nous
Y en a chez la voisine
Mais ce n’est pas pour nous. Tiou!

Dansons la capucine
Y a pas de vin chez nous
Y en a chez la voisine
Mais ce n’est pas pour nous. Tiou!

Dansons la capucine
Y a du plaisir chez nous
On pleure chez la voisine
On rit toujours chez nous. Tiou!

NasturzioFilastrocca secondo Google Translate
Danza nasturzio
Non c’è il pane in casa
Y ha un vicino di
Ma non è per noi. Tiou!

Danza nasturzio
Non c’è il vino in casa
Y ha un vicino di
Ma non è per noi. Tiou!

Danza nasturzio
Y si diverte a casa
Piangiamo il vicino
Abbiamo sempre ridere di noi. Tiou!

E dopo aver scoperto che il Nasturzio è una pianta (dovrebbe essere quello in foto), ha deciso che uno dei suoi prossimi gatti si chiamerà proprio così (n.b. non c’è un vero legame tra i gatti e il Nasturzio…) e questa parola sarà anche il suo nuovo urlo di battaglia.

Il secondo, inevitabile passo è stato vedere qualche altro video di Faireset, tra cui vi segnaliamo questo, un’accozzaglia di video di gatti già visti e rivisti che però, grazie al genio francese, diventano ancora più esilaranti.

Per non parlare poi del video in cui si riconosce la filledepoche alle prese con la fotocopiatrice

Bisoux,

le vostre Marie Capucine e Maria Nasturzio

P.S.
Dansons la Capucine per noi è l’equivalente della deliranza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: