Mondiali 2014, l’eroe del giorno: Gary Lewin

15 Giu
Lewin

Gary Lewin, santo subito

Come cantava David Bowie (in quella che forse è la canzone più bella del globo): We can be heroes, just for one day. Gary Lewin l’ha preso in parola e ieri ha vinto il Most Valuable Player fuori dal campo. Esultando per il gol, il fisioterapista della nazionale inglese si è distorto una caviglia.

Gary esulta, salta e inciampa su una bottiglietta, risultato, la diretta mondiale viene interrotta per portare uno dello staff fuori dallo stadio in barella. Un momento di gioia trasformato in un momento di assoluta deficienza.

Come ha sottolineato anche il giornalista di Yahoo! Sports, i giocatori prima ridevano e poi sono diventati scuri in volto, Roy Hodgson l’ha salutato come si dice addio a un soldato che si è ferito sul campo:

È un momento molto doloroso, temo sia finita la sua Coppa del Mondo ed è un momento triste per lui e la squadra.

Gary Lewin tornerà in Inghilterra a diffondere il suo verbo, presto in Brasile arriverà il suo sostituto, ma il posto che Gary ha lasciato nei nostri cuori è incolmabile.

Gary, questa è tutta per te:

Eroicamente vostre,

Maria Cristiana e Maria Ronalda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: