Archive by Author

Caro Netflix, la nostra letterina di Natale

26 Nov

Fanaghirò

Caro Netflix Italia,

ormai siamo abbastanza cresciute da sapere che Babbo Natale altri non è che un ciccione che si prende i meriti per i regali comprati da altri. Il nostro Babbo Natale sei tu. Da quando sei arrivato per noi non esiste altro, per questo la letterina per le Feste la scriviamo a te e di cose da chiederti ne abbiamo un bel po’.

Non ti spaventare se alcune delle nostre richieste possono sembrarti un po’ trash, cerca di capirci, siamo nate negli anni ’80 e, cosa ancora peggiore, siamo cresciute negli anni ’90.

La richiesta più importante è questa: Netflix caro, ti prego, facci rivedere tutte le puntate di tutte le stagioni di Fantaghirò! Non è la prima volta che ne parliamo in questo blog, ma adesso che ci sei tu sappiamo che il nostro sogno può diventare realtà. Conosciamo gli ostacoli, sappiamo che è una roba Mediaset e teoricamente Infinity potrebbe accaparrarsela, ma evidentemente son troppo scemi e non ci hanno pensato, senza contare che noi non ti tradiremmo (soprattutto perché Infinity lo abbiamo provato ed è una merdina in confronto a te).

Se riuscissi a farci rivedere Fantaghirò potremmo essere già abbastanza soddisfatte, tuttavia ti proponiamo qualcos’altro:

– L’immancabile Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolato, quello originale con Gene Wilder, che pure lo rifaranno di certo in tv, ma il concetto è chiaro (no?): la tv non la guardiamo più, non potremmo mai più rinunciare alla libertà di vedere le cose dove, come e quando vogliamo e senza pubblicità.

– Altre robette trash (purtroppo Mediaset) come Sorellina e il Principe del Sogno e Desideria e l’anello del Drago (cioè… c’era Anna Falchi, Dio Santo, Anna Falchi…)

– Altri immancabili film come Nightmare before Christmas, ma anche le varie versioni di A Christmas Carol, a cominciare da Scrooged (S.O.S. Fantasmi) con Bill Murray (anche se sappiamo che ci stai riservando una sorpresona con l’idolo Bill Murray e te ne siamo grate)

– Robe sdolcinate con Hugh Grant e Colin Firth tipo Love Actually, i due film sul Diario di Bridget Jones e About a Boy (sì qui Colin non c’è, ma va bene uguale).

– Se ci dai anche La Storia infinita, Robin Hood, i Goonies, i Gremlins e tutti e tre i film della saga Le Cronache di Narnia saremo eternamente tue (ma forse lo siamo già).

Con addiction,

Maria Jessica e Maria Jones

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Il virus che annienterà tutti i social network

16 Ago

Il virus che annienta i social networkQuesta sera il cielo sopra casa mia era quasi interamente coperto da nuvoloni grigi. A un certo punto ho notato uno strano gioco di luci. Era chiaramente una navicella spaziale e anche se quando le nuvole si spostavano vedevo il cielo e le stelle, mi pare ovvio che si trattasse di una navicella trasparente, solo che gli alieni che c’erano dentro son rimasti fregati (devono avere anche loro l’app de Ilmeteo.it) e grazie alle nuvole ho potuto vedere le loro luci.

Gente fin troppo realista e anche troppo sobria per i miei gusti mi ha fatto notare che molto probabilmente si trattava delle luci di una giostra, visto che a pochi chilometri da casa mia era in corso una festa. Sì, come no?! E perché non si vedeva il fascio di luce che partiva dal basso? Perché era lontano, mi dicono i sobri, ma è solo perché non vogliono vedere la realtà.

Ad ogni modo, dopo essere rientrata in casa volevo condividere questa mia esperienza su Facebook, come è naturale, ma vedendo il solito stream di selfie con bocche a culo di gallina e status deliranti, ho avuto un’illuminazione, probabilmente propiziata dall’incontro semi-ravvicinato quanto meno del quarto tipo che avevo avuto poco prima: ho capito quale sarà la fine dei social network. Continua a leggere

Mercedes Classe B Nuova Generazione: la canzone e l’attore dello spot

30 Nov

Attore spot Mercedes Classe B nuova generazione

Care amiche Commari, se anche voi, come noi (o almeno come la germanofila bradipina), siete rimaste colpite dallo spot della Mercedes Classe B Nuova Generazione pur senza capire un’emerita mazza di automobili, probabilmente vi starete chiedendo due cose:

a) chi è il biondino che chiede alla fidanzata “E se facessimo un bambino?”

b) qual è la colonna sonora Continua a leggere

10 motivi per seguire Mayim Bialik su Instagram

15 Ago

Mayim Bialik Instagram

Non sappiamo quali siano i vostri gusti, se su Instagram preferite seguire solo gli amici, le persone che conoscete per davvero, o vi concedete qualche guilty pleasure, qualche vip magari un po’ tamarro che seguite perché tutti seguono (tipo le varie Belen o Canalis). Be’ noi commari non amiamo seguire i vip, almeno non quelli italiani, ma se guardiamo agli Usa ce ne sono alcuni che non si possono non seguire. Una per esempio è Zooey Deschanel, anche se su Instagram non si concede moltissimo, un altro da non perdere è Neil Patrick Harris, poi ovviamente l’adorabile Jim Parsons, ma proprio da Jim Parsons arriverete probabilmente a un profilo che una commare che si rispetti DEVE seguire: è quello di Mayim Bialik aka Blossom, aka Amy Farrah Fowler.

Ebbene, dal suo profilo capirete che è una commare per antonomasia e noi vi diamo dieci indiscutibili motivi per cliccare subito su “Segui” sul suo account.

Continua a leggere

10 motivi per cui il Principino George è il capo del mondo

22 Lug

Compleanno Prince George

Nel giorno del primo compleanno del Principino George Alexander Louis, meglio noto come George di Cambridge, vogliamo celebrarlo elencando almeno dieci motivi per cui a solo un anno d’età è già il capo del mondo. Non ci sono Merkel, Obama o Cameron che tengano. Lui li mette in fila tutti, a cominciare da sua nonna, per non parlare dei suoi genitori, che comanda a bacchetta.

Vediamo una a una le principali ragioni per cui George è il capo di tutto e tutti. Continua a leggere

Mondiali 2014, Social Top Ten: adios Spagna!

19 Giu

Social top-ten

Copiando spudoratamente il titolo da Gazebo, che è una delle mie trasmissioni preferite (per forza, è l’unica non sportiva che guardo…), faccio una lista dei dieci migliori post sui social network su un tema specifico di questi Mondiali, ossia l’eliminazione della Spagna. Di solito noi facciamo liste di 5 (perché ci ispiriamo ad Alta Fedeltà), ma stavolta raddoppiamo solo perché ci piace come suona “Social Top Ten”. Purtroppo non abbiamo Makkox per i disegnini, quindi metteremo un banalissimo elenco numerato.

Dalla 10 alla 1 ecco le migliori cose viste sui social network tra ieri sera e stamattina Continua a leggere

Pronostici Mondiali 2014: Laura Cremaschi chi?!? La Commare Paulinha ha azzeccato Brasile-Croazia

13 Giu

Embed from Getty Images

Signore e signori, le Commari poco prima di Brasile-Croazia hanno pubblicato una foto sul loro profilo Facebook (seguiteci se non lo fate ancora): una commare allo stadio in cui sono stati inaugurati i Mondiali di Calcio 2014. Ebbene la vecchietta che vedete nella foto in alto aveva fatto un pronostico: sulla sua maglia aveva scritto 3-1 per il suo Brasile. E quanto è finita la partita? 3-1!!! La commare aveva ragione e per questo l’abbiamo ribattezzata Commare Paulinha, perché ci ricorda tanto il famoso polpo Paul dei Mondiali 2010.

Che donna meravigliosa, anche se ha un albero al posto di un braccio noi la amiamo! Evviva la Commare Paulinha che scrive i pronostici sulle tette come Laura Cremaschi, ma ci prende alla grande!