Archivio | Alta Fedeltà RSS feed for this section

Lady Movies: 5 film che sarebbero PERFETTI se ci fosse anche un gatto

29 Gen

Spike

Mettiamo in chiaro subito una cosa: i cinque film di cui vi sto per parlare sono perfetti, sono i miei preferiti in assoluto, ma se in essi ci fosse stato anche un gatto, be’… sarebbero stati iper-perfetti (passatemi il neologismo sgrammaticato please).

Sono cinque classici “lady movies”, in alcuni casi anche con profondi legami tra loro, ma passiamo subito a elencarli

Continua a leggere

Annunci

Alta fedeltà: i cinque film natalizi più amati dalle Commari

24 Dic

È Natale anche nel cortiletto in cui le Commari vivono: anche se non è fatto di pan di zenzero, ma ha il retro gusto di petrali e di purcedduzzi. Per riprenderci dal troppo cibo la commare e io da sempre facciamo affidamento alla nostra BFF la Tivù. No, niente messa di Natale o concerto e simili… per noi solo roba di un certo livello. Ecco i nostri cinque film di Natale più amati. Buone feste dalle Commari!

enhanced-buzz-29719-1387309588-33

p.s. se sparlate vi arriva anche il regalo…

Continua a leggere

Alta fedeltà: le cinque Serie TV più commaresche

13 Nov
commari downton

Lady Rose, Isobel e Lady Edith: tre Commari a Downton Abbey

Le Commari amano trastullarsi guardando la tivù, o meglio, guardano le seriacce su internèt. Chi per lavoro, chi per passione, guardare le serie TV è da sempre una delle nostre attività preferite. Da quando eravamo piccinine e sognavamo di essere salvate da Angus MacGyver mentre eravamo intente a smadonnare sulla tabellina del 7 (ok magari a otto anni non si smadonna, ma per cortesia la tabellina del 7 è da vietare dalla Convenzione dei diritti umani, tanto che lafilledepoche la usava per dimostrare al mondo di essere sobria) a oggi che sogniamo di essere salvate dal MacDreamy di turno. Ma quali sono le serie TV commaresche? Ecco a voi le cinque serie TV preferite dalle Marujas dei cinque continenti.

Continua a leggere

5 cose che puoi fare nell’arco di tempo sprecato per scegliere il filtro di Instagram

22 Ott

Cose da fare invece di scegliere i filtri di Instagram

Anche se non siete maniaci di Instagram e lo usate magari solo una volta a settimana per pubblicare la foto del vostro gatto che fa un facepalm o di vostra nonna che usa l’iPad come vassoio per posarvi la dentiera, avrete notato che scegliere il filtro giusto è un vero rompicapo. Nel momento in cui ve li ritrovate tutti davanti entrate in confusione, andate proprio in crisi perché Amaro è caruccio, ma forse Mayfair è meglio. O magari Hudson fa più al caso vostro, per non parlare di Brannan. Oppure evviva il bianco e nero, ma con Inkwell o Willow?!?

Insomma, per scegliere il filtro giusto possono volerci anche ore, ore buttate perché in realtà, qualunque filtro usiate, alla fine la foto sarà sempre una figata, come se l’aveste scattata con la migliore delle reflex (sarà per questo che Instagram è il social degli hipster per eccellenza). E allora ecco che le Commari vi vengono incontro e vi suggeriscono cinque cose che potreste fare nell’arco di tempo che invece sprecate per scegliere il filtro di InstagramContinua a leggere

I 5 (+1) spot pubblicitari peggiori dell’anno

21 Ott

Iena Matteo Viviani per Linkem

Le Commari guardano poco la tv generalista, il loro hobby è scaricare serie americane a manetta e guardarle quando-dove-come vogliono. Ogni tanto, però, si ritrovano su un qualche canale Rai o Mediaset e patapum, nascono in loro un milione di domande su alcuni spot pubblicitari.

Abbiamo deciso di raccoglierne cinque più uno che potremmo definire un bonus perché non abbiamo ben capito se è stato trasmesso solo all’estero o anche in Italia.

Eccoli qui di seguito.

1) Daygum Protex con Filippa Lagerback.

La domanda sorge spontanea: cosa cazzo ci fa Filippa Lagerback su un’impalcatura con gli operai?!?!?!?!? Ma perché? Che senso ha? Non fa ridere, non ha alcuna utilità e gli operai non sono gli unici a non avere a disposizione lo spazzolino da denti mentre lavorano. Una vera vaccata. Continua a leggere

L’importante è esagerare, la nostra top 5 delle canzoni di Enzo Jannacci

30 Mar

Le Commari oggi sono un po’ più tristi: se ne è andato Enzo Jannacci, uno dei pochi grandi geni rimasti nel nostro fottuto e bistrattato Paese. Un cardiologo (mica l’ultimo dei fessi uno che ha collaborato con Barnard, il chirurgo che per primo eseguì un trapianto di cuore), un cabarettista, un attore, un cantautore, un tifoso milanista: cioè spiegateci come uno la mattina può operare e la sera cantare Vengo anch’io no tu no. L’unica ragione è essere geni, ma in questo caso, grazie a Dio, Enzo Jannacci era iper compreso. E mentre sogniamo che la “portiera si apra” ed Enzo nostro torni in mezzo a noi, vi proponiamo la top 5 delle nostre canzoni preferite di Enzo Jannacci.

Enzo Jannacci

Continua a leggere

Alta fedeltà: I 5 politici italiani più affascinanti del momento

29 Mar

Film Alta fedeltà

Come Rob Fleming, Le Commari amano fare classifiche nella maggior parte dei casi totalmente inutili.
Ecco allora che oggi, mentre siamo in attesa di capire quali saranno le sorti del Paese, cerchiamo di guardare la politica da un altro punto di vista e lanciamo la nostra top 5 dei politici più affascinanti del momento.

Sì, perché sotto sotto Le Commari hanno sempre avuto un debole per i professorini (e la categoria dei politici ne è piena…) sin dalla loro disdicevole cotta per Daniele Capezzone. Ma badate bene che quando Le Commari sbavavano per lui (la bradi ricorda ancora una foto scattata alla filledepoche mentre intervistava il Capezzone), non era ancora passato al lato oscuro, era un radicale che diceva quello che pensava e non quello che gli dicevano di pensare e comunque lo consideravamo già un guilty pleasure (perché è sempre stato un po’ bizzarro). Poi lui è diventato portavoce del Pdl e a noi è passata d’un botto, come per magia, tutta l’attrazione nei suoi confronti.

La classifica che vi proponiamo oggi è per tutti i gusti, uomini, donne, omosessuali. Badate bene che parliamo di fascino, non di bellezza, e le scelte che abbiamo fatto in certi casi hanno spiegazioni assurde (o non ce le hanno proprio). Per ognuno dei politici scelti vi proponiamo una foto e un video. Continua a leggere